Pagine

16 maggio, 2012

Tortino di baccalà gratinato


E' capitato anche a voi che in età adulta i vostri gusti in fatto di preferenze alimentari siano totalmente cambiati rispetto alla vostra infanzia?
Insomma, com'è possibile che la maggior parte dei cibi che da piccola mi rifiutavo di ingurgitare, adesso siano praticamente i miei preferiti? A dire il vero dovrei essere più onesta e ammettere che ormai mangio quasi tutto e amo sperimentare sapori sempre nuovi ...
Questo è più o meno quello che mi è successo col baccalà! 
Quante volte in passato ho rifiutato un meraviglioso piatto di baccalà alla vicentina preparato da mia madre, o quello alla pizzaiola di mia nonna..."no grazie!", dicevo, "preferisco un panino al volo".
Quante leccornie mi sono persa! E poi all'improvviso un giorno ho scoperto che il baccalà non solo era commestibile ma mi faceva addirittura impazzire, e da allora è diventato uno degli acquisiti obbligati della spesa al mercato del sabato. E' sano, gustoso, veloce da preparare se lo prendi già ammollato, ed è anche molto versatile, perchè puoi prepararlo in mille modi, in insalata tanto quanto in pastella...insomma ce n'è per tutti i gusti!
Questa volta preparo un tortino che secondo me può essere sia un delizioso antipasto, magari servito monoporzione, oppure un secondo leggero e delicato:


Tortino di baccalà gratinato


Ingredienti
300 gr. baccalà ammollato già deliscato (senza lisca e pelle)
alloro
un ciuffo di prezzemolo
200 gr. patate
250 gr olio EVO
1 spicchio d'aglio
pepe q.b.
100 gr.pangrattato q.b.
20. gr. Parmigiano
2 albumi d'uovo


Besciamelle
250 gr latte
25 gr farina
25 gr burro
Sale q. b.
noce moscata
50. gr. Parmigiano


Preparazione
Lessate le patate in acqua salata, poi quando saranno cotte, scolatele e ancora calde passatele nello schiacciapatate.
Intanto mettete in una pentola il baccalà coperto con acqua salata assieme ad un paio di foglie d'alloro, uno spicchio d'aglio vestito e la buccia di un limone. Portatelo ad ebollizione e poi continuate a cuocere per circa 20 minuti. 
Scolate il baccalà e fatelo freddare un po', poi lavoratelo con una frusta o nella planetaria versando a filo metà dell'olio. Non frullatelo, perchè è importante che la consistenza del baccalà si senta sempre.


Nel frattempo preparate la  bescaimelle come segue:
Preparate il roux sciogliendo il burro in un pentolino, poi aggiungete la farina setacciata e sempre sul fuoco, mescolate qualche minuto facendo attenzione a non far attaccare il composto. Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete il latte caldo, mescolate con una frusta fino ad ottenere un composto liscio, poi rimettetelo sul fuoco, regolate di sale, aggiungete un po' di noce moscata e fate cuocere a fuoco basso sino a che la salsa non si sarà addensata. Aggiungete il formaggio e poi fate raffreddare.
A questo punto unite il baccalà alla besciamelle amalgamando bene, poi incorporate con una spatola i bianchi d'uovo montati a neve, mescolando dal basso verso l'alto fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.
Ungete d'olio un tegamino (oppure una cocotte), cospargetelo di pangrattato, e versatevi la "crema" di baccalà.


Preparate la gratinatura mescolando il restante pangrattato con un po' di formaggio, sale, pepe, un po' di prezzemolo e olio, poi cospargete la superficie del tortino e cuocete per circa 15 min. in forno preriscaldato a 180°
Provatelo e fatemi sapere e ... buon appetito e alla prossima!




15 commenti:

  1. mi prendi proprio per la gola...che delizia, lo segno subito!

    RispondiElimina
  2. Ho scoperto il baccaà tardi anch'io tesoro e adesso lo adoro e sono sicra che con questo tortino mi delizierei davvero!!!Ottima ricetta complimenti cara,baci,Imma

    RispondiElimina
  3. uhmmmmm, quanto mi piace questo piatto!!!
    Una vera prelibatezza!!! :-))
    A presto!

    RispondiElimina
  4. @tutte: ciao ragazze grazie mille a tutte!

    RispondiElimina
  5. Che bella presentazione! Le ricette di baccalà non mi bastano mai, faccio mio anche la tua!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Sara
    è vero, anzi se ne hai altre possiamo scambiarcele!

    RispondiElimina
  7. Ale, hai ragione, i gusti cambiano, ma sul baccala io sto ancora...dall'altra parte! :D
    il tuo però è bellissimo, se me lo proponessi ti confesso che un pensierino ce lo farei!!
    ciao tresor un bacino!
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai...non mi dire, come coi formaggi? comunque faremo un esperimento il prima possibile! Baci cara

      Elimina
  8. Che bello questo tortino, gustoso e carino da verdersi!!!

    RispondiElimina
  9. Buonissimo e molto invitante!
    I gusti cambiano, pensa che adesso adoro i broccoli e fino all'anno scorso non li potevo neanche vedere... É un mistero :)
    Buona serata

    RispondiElimina
  10. Ciao cara, io mi sono recentemente riconciliata con le barbabietole, mele cotte e ananas, i gusti cambiano decisamente!!! Questo tortino ha un aspetto delizioso, mi piace l'idea di servirlo in cocottine. Stupendo, ottima idea!

    RispondiElimina
  11. davvero invitante! cambiano eccome i gusti...si ampliano sempre più! :) fortunatamente, perchè io mi fido poco di chi mangia sempre le stesse cose e non prova nuovi cibi e nuove cucine...

    RispondiElimina
  12. e' SCIENTIFICO CHE IL palato cambia con l'età...quindi W i nuovi sapori.. :-)

    RispondiElimina
  13. deve dire che un baccalà cosi si presenta non solo bene ma è molto gradevole al palato anche per chi il baccalà magari non lo apprezza molto

    RispondiElimina