Pagine

31 ottobre, 2012

Mini pie crema e amarene

Mini pie crema e amarene



Cara Simona, questo post è dedicato a te che con tanta pazienza sopporti la tua amica scellerata!  
Il fatto è che una volta ho preparato questo dolce per festeggiare il compleanno di un nostro collega e da allora (mica tanto...solo un paio d'anni) la poverina mi ricorda che le avevo promesso la ricetta...che vergogna! 
All'epoca non avevo ancora un blog e così adesso finalmente non solo avrà la ricetta, ma anche tanto di foto!
Questo è un dolce davvero per tutti i gusti: per chi ama le basi croccanti, per chi cerca la morbidezza della crema e per chi come me ama le amarene...quelle si che sono una garanzia di successo!
Insomma, veniamo alla ricetta, provatela e fatemi sapere se queste pie non sono davvero deliziose!

Crema pasticcera
1 litro di latte intero
100 gr. di amido di mais
300 gr. di zucchero

7  tuorliuna buccia di limone
1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia Burbon  
Montate i tuorli con lo zucchero sino a che non saranno gonfi e spumosi, poi aggiungete un po' alla volta l'amido di mais setacciato e l'estratto di vaniglia.
Nel frattempo versate il latte in un pentolino e portatelo a bollore. 
Quando sarà caldo versatelo a filo sulle uova sbattute, senza mai smettere di mescolare. 
Rimettete il composto sul fuoco, aggiungete la buccia di limone e mescolate con una frusta facendo attenzione a non far attaccare la crema sul fondo. 
Quando inizierà ad addensarsi, mescolate ancora un po' e poi fate raffreddare.

Pasta frolla
200 gr. di farina '00'
100 
gr. di burro ammorbidito
50 gr. di zucchero a velo
2 tuorli
poca acqua fredda
buccia di limone grattugiata

Mescolate la farina con lo zucchero a velo, il sale e la buccia di limone grattugiata. 
Versate il composto nella planetaria, aggiungete il burro ammorbidito e iniziate a lavorare il tutto con il gancio per il pane sino a che non otterrete un composto sabbioso. 
Aggiungete i tuorli e mescolate sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (se durante la lavorazione la pasta risultasse troppo secca potete aggiungere pochissima acqua fredda).
Togliete l'impasto dalla planetaria e dategli la forma di una palla, copritelo con la pellicola e mettetelo a riposare in frigo per almeno un paio d'ore.
















Preparazione
Togliete la pasta dal frigo, cospargetela con pochissima farina e iniziate ad allargarla martellandola con il matterello. Solo dopo questo passaggio potete terminare di spianarla fino a raggiungere uno spessore di circa 4 mm. 
Tenete da parte un po' di pasta per le decorazioni.
Avvolgete la sfoglia ottenuta attorno al matterello e poi srotolatela nella tortiera. 
Fate aderire bene la pasta sui bordi e poi tagliate quella in eccesso con una rotellina, a circa 1,5 cm dal bordo.
Stendete la crema nel guscio di pasta frolla e guarnite la torta con le amarene precedentemente scolate. 
Terminate decorando la torta con striscioline di pasta e poi cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 25-30 min.


12 commenti:

  1. Che meraviglia, sono troppo buone!!!
    Mi offro per l'assaggio :-)
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. buonissime! sai che non ho mai provato le amarene sulla crostata? da copiare

    RispondiElimina
  3. Adoro le amarene quindi non posso esimermi dal provare la tua fantastica ricetta!!!
    Sei davvero brava!!
    Ops dimenticavo, mi sono aggiunta ai tuoi lettori così non rischio di perderti di vista!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  4. @Caia: ciao cara ti terrò presente come assaggiatrice ufficiale
    @Passiflora: assolutamente un accostamento che ti consiglio
    @Carmencook: benvenuta e ti aspetto per la prossima ricetta

    RispondiElimina
  5. bellissime, sono certa anche dell'assaggio...mi sconfinferano assai, anche io adoro le amarene :D
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
  6. Queste mini pie sono davvero moooolto goduriose ricche e piacevolissime da vedersi!!!ne vorrei una adesso subito!! Baci, Imma

    RispondiElimina
  7. Crema e amarene...mi ci tufferei subito su una di quelle golosissime crostatine :D! Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  8. Che belline e immagino che buone!
    A quest ora mi si è aperto lo stomaco!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  9. Piacere di conoscerti.. prima volta che passeggio sul tuo blog!
    Crostatine molto invitanti...
    A presto
    Laura

    RispondiElimina
  10. Ciao! che bello rileggerti con questa meravigliosa ricetta...da piccola ero una amarena-dipendente e il debole mi è rimasto, pronto a sbucar fuori alla prima occasione!

    RispondiElimina
  11. ciao ma che bontà...mi sno unita ai tuoi lettori, se ti va, passa a trovarmi!!!!
    www.dolcementeinventando.com

    RispondiElimina